9/11 Memorial Museum: tutte le info | biglietti | tanti immagini

9/11 Memorial Museum a New York

Di, 7. dicembre 2016
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...

Il Museo 9/11 a New York

Fu l’attacco terroristico più terribile della storia dell’uomo. L’11 Settembre 2001, quel giorno fu tolta la vita a 3000 persone innocenti, quel giorno che fece vulnerabile l’America. Tutti sanno ancora cosa fecero quel giorno, dove si trovavano, cosa pensarono quando successe l’immaginabile. Come abbiamo già raccontato, Steffen si trovava quel giorno a new York, perciò l’11 Settembre ha un significato ancora più profondo per noi.

referti  9/11 memorial museum
© 911memorial.org

9/11 Memorial Museum

Il 9/11 Memorial Museum si trova vicino al 9/11 Memorial e da maggio 2014 è anche accessibile al pubblico dopo una cerimonia d’apertura molto emozionante con il presidente Obama. I parenti e gli superstiti avevano una settimana a diposizione per venire qui e commemorare i loro cari o elaborare quello che era successo. In tanti hanno colto l’occasione, ma le voci critiche al museo da parte dei media americani incrementarono sempre di più.

La costruzione delle sale sotterranee, che comprendono più di 10.000 metri quadri su 7 piani, ebbero un ebbe un ritardo di 3 anni. L’opera fu molto più costosa del previsto e, secondo i media statunitensi, fu spesa circa un miliardo di dollari (729 milioni di euro). Un po’ prima dell’apertura, quando furono portati al museo i resti delle vittime non indentificate e il prezzo del biglietto d’ingresso di 24$ diventò pubblico, molti pensarono che Ground Zero era destinato a diventare un’altra attrazione turistica e che si cercava soltanto di trarre profitto dalla tragedia.

visitatori al  9/11 memorial museum

Ad essere sincero, ero un po’ confuso prima della mia visita cosi particolare al museo. L‘aera intorno al 9/11 Memorial mi provoca sempre molta angoscia e non sapevo bene che reazione aspettarmi da me vedendo il museo. Pero era comunque importante per noi essere i primi a raccontarvi di questo luogo.

Come mi dovevo aspettare, già alla vista del primo pezzo d’esposizione tornarono i sentimenti di quel giorno e die tempi dopo – questo senso di smarrimento. Due travi d’acciaio a forcella gigantesche che facevano parte dello scheletro esterno delle Torri Gemelle e davano la loro impronta alla facciata dell’edificio. Al crollo si spezzarono in tanti pezzi e furono poi rimessi insieme come un puzzle dagli specialisti.

gabelförmiger stahlträger vom ehemaligen world trade center

E gli vedevo davanti ai miei occhi – le Torri gemelle, che rappresentavano il potere e la ricchezza degli Stati Uniti,- come crollarono e si disfacevano in una nuvola di polvere.

Orari 9/11 Memorial Museum a New York

Il 9/11 Memorial Museum è aperto tutti i giorni con i seguenti orari:

  • Domenica – Giovedì 9 – 20 ore, ultimo ingresso possibile alle 18 ore
  • Venerdì – Sabato 9 – 21 ore, ultimo ingresso alle 19 ore

annunci di scomparsa vittime dell' 11 Settembre 2001

Impressioni 9/11 Memorial Museum a New York

Tornando indietro al giorno degli attentati.

Nel acceleratore – come se fossi in una macchina del tempo – il museo mi riporta indietro al 11 Settembre. Passando per i camion dei pompieri deformati dal calore, un pezzo dell’antenna della torre nord, un motore d’ascensore bruciato, la piccola scala di pietra (survivor´s staircase), i resti di marciapiedi, cartelli stradali, biciclette e passeggini che si trovavano davanti al World Trade Center mi fanno sprofondare sempre di più nel assoluto senso di smarrimento. Ma allo stesso tempo rimango impressionato sul fatto che questi oggetti furono curati nel dettaglio ed esposti con tutto il rispetto necessario.

Il museo nel museo come luogo di tacita commemorazione.

Una porta di vetro dà l’accesso ad un altro „museo nel museo“. “September 11, 2001” come insegna. Non è permesso far entrare i bambini, e dai 10 anni in su solo accompagnati dai genitori. Di nuovo l’acceleratore: cominciando con la mattina soleggiata del 11 Settembre, immagini delle torri poco prima degli attentati, frammenti dei collegamenti in diretta dei media americani un attimo prima che il primo aereo fu dirottato verso la prima torre.

schermo video con immagini dell'attacco terroristico

Poi seguono le immagini degli avvenimenti, le chiamate delle persone intrappolate nelle torri, i video die vigili del fuoco ripresi dai loro camion, le registrazioni audio della radio della polizia. Ogni minuto di questa mattina del orrore viene rappresentato. Dal punto di vista delle persone a terra, nei aeri dirottati, nelle torri, nel Pentagono, i punti di vista dei politici americani di quel epoca, proseguendo fino all’anno 2014. Questo viaggio nel tempo autentico è possibile principalmente per le registrazioni audio e video. Si sentono e vedono delle testimonianze, sirene, urla delle persone ed dei materiali che in gran parte vengono presentati al pubblico per prima volta proprio nel 9/11 Memorial Museum.

referti del museo 9/11 memorial museum

I visitatori vengono portati a riflettere e farsi delle domande.

Come ci ha cambiato quel giorno? Cosa significa la parola terrorismo per noi oggi? E come fu il significato allora? Che ruolo avevano i 19 uomini – i terroristi? Cos’è successo esattamente quella mattina? Come ha cambiato la città di New York? Dove siamo arrivati oggi?

resti della facciata del vecchio world trade center

Ti immergi in un mondo diverso. E vieni trascinato dalla storia, facendo parte della tragedia.

Le ultime parole ai loro cari, testimoniate in forma di registrazioni audio e proiezioni sulle pareti del museo, segreterie telefoniche che non furono mai ascoltate dai proprietari e molti altri immagini, video e ricordi spaventosi.

Devo ammettere che io non sono stato capace di guardare tutto. Fu troppo difficile ed emotivo per me. Ma posso dire che si trova una risposta ad ogni domanda. Si parla anche di complotti. Quando uscì dal museo, avevo bisogno di fare un respiro profondo. Non è consigliato per anime fragili ed uno si dovrebbe prendere veramente molto tempo per la visita per poter vedere tutto. Gli impiegati del museo parlarono di circa 10000 artefatti esposti.

visitatori davanti a parte con foto 9/11 memorial museum

In Memoriam. La stanza delle 2.983 immagini.

Gran parte del museo è dedicato alle vittime. Una stanza piena di fotografie, di ogni singola persona, al centro una piccola stanza buia con delle panchine dove si può ascoltare un piccolo racconto su ognuna delle vittime. E raccontato in parte dai famigliari stessi.

E c’è anche il pezzo più forte del museo: Un pezzo di parete alto 20 metri, che fu il baluardo tra World Trade Centers e Hudson River e che ha resistito all’attacco. Imponente anche l’ultima colonna che era rimasta del World Trade Center distrutto. Durante la costruzione degli nuovi edifici fu rimossa, risanata e rimessa al suo posto come simbolo di inflessibilità e speranza.

parete baluardo tra world trade center e hudson river

Se il museo vi ricorda in parte al museo ebraico a Berlino: Daniel Libeskind ha lasciato anche qui, come a Berlino, la sua impronta. Ma il 9/11 Memorial Museum fu sviluppato però da Michael Arad.

Per chi ne avesse bisogno, nel cosiddetto Pavilion Café si può bere e mangiare qualcosa. Si trova all’ultimo piano sulla terrazza del atrio. Naturalmente c’è anche un negozio di souvenir che secondo me merita una visita. Non è affatto come descritto dai media: non si trovano soltanto tazze e portachiavi, ma anche libri scritti dai superstiti, opere d’arte, simboli di speranza e dei bellissimi ricordi del World Trade Center.

 

Biglietti per il 9/11 Memorial Museum

I biglietti per il 9/11 Memorial Museum sono acquistabili anche online. Potete così approfittare di promozioni ed evitare le code d’attesa quando fate la visita.


La mia conclusione

Una opera maestra. La visita è un evento sconvolgente e dovrebbe essere un MUST durante un viaggio a New York. Anche se si dicevano tante cose negative prima, questo museo farà sì che l’11 Settembre rimarrà nella nostra memoria, ed in quella di future generazioni, a lungo. Io personalmente mi sento di sconsigliare la visita con bambini piccoli, ma si tratta di una decisione individuale. Se trovate che il prezzo di 24$ sia troppo alto, il martedì sera si entra gratis.

resti del vecchio world trade centercon scritte di superstiti

Un consiglio molto personale: Quando voi trovate davanti al museo, date un occhiata sulla facciata di vetro e acciaio. Su una parte, il riflesso degli intorni dove erano le torri è molto distorto e sfumato, dall’altra parte invece, il riflesso sul nuovo One World Trade Center è chiaro e limpido. Vorrà dire:” Guardate, noi andiamo avanti. Le tracce sono scomparse, gli edifici nuovi crescono nella skyline di Manhattan come gli alberi. Una nuova partenza. “

A proposito: Se vi trovate in loco, vale la pena visitare la piattaforma panoramica del One World Trade Center, il One World Observatory!

Il 9/11 Memorial Museum è incluso anche nei seguenti pass:

I pass per le attrazioni di New York includono fino a 80 attrazioni turistiche e tour. Qui puoi trovare ulteriori informazioni:

New York Pass CityPASS

Confronta ora i pass per New York

9/11 Memorial Museum a New York
IndirizzoLiberty Street
New York City
NY 10006
OrariLunedi - Domenica ore 9:00 - 21:
Collegamento traffico localeFinancial Distric
Ti è piaciuto l'articolo?
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars
Loading...
Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *